CONTRIBUTI PER LO SMART WORKING E L'IMPRESA DIGITALE

FINALITA’ E SOGGETTI BENEFICIARI

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia stanzia un fondo di EURO 2.000.000 a favore delle micro PMI bresciane operanti in tutti i settori economici (commercio, turismo, servizi, artigianato, industria), allo scopo di incentivare e promuovere l’utilizzo dello smart working nelle imprese e la diffusione delle tecnologie digitali.

INTERVENTI AMMISSIBILI

MISURA 1.
– Servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working;
– Acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working.

MISURA 2.
Investimenti in innovazione nell’ambito del progetto PID – Punto Impresa Digitale.

MISURA 3.
Progettazione, restyling e/o nuova realizzazione di siti web aziendali, anche di e-commerce, per lo sviluppo di azioni di web marketing dei propri prodotti, anche attraverso social media marketing, direct email marketing e mailing list.
MISURA 4.
Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.

MISURA 5.
Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

AGEVOLAZIONE

Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) nel periodo 1.1.2020 – 31.12.2020.

Il contributo massimo per la Misura 1 è di euro 5.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per la Misura 2 è di euro 10.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per le Misure 3 e 5 è di Euro 5.000 per ogni impresa.
Il contributo massimo per la Misura 4 è di Euro 2.500 per ogni impresa.

La spesa minima ammissibile è di euro 1.000,00.

TEMPISTICHE

Le domande potranno essere presentate da lunedì 11 maggio 2020 a giovedì 31 dicembre 2020.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
www.creditspecialist.it_smartworking_agevolazione_bando_contributi