DECRETO RILANCIO

Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 decreto rilancio - art. 25 - contributi a fondo perduto

BENEFICIARI:

Soggetti esercenti attività d’impresa e di lavoro autonomo, titolari di partita iva. Sono ricomprese le imprese esercenti attività agricola o commerciale, anche se svolte in forma di impresa cooperativa.

CONDIZIONI DI ACCESSIBILITA’:

Ricavi non superiori a 5/mln di euro;

Ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019 (per i soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019, il contributo spetta anche in assenza del suddetto requisito del calo di fatturato/corrispettivi).

CONTRIBUTO:

Percentuale sulla differenza tra l’ammontare del fatturato di aprile 2020 e quello di aprile 2019.

  • 20% per soggetti con ricavi o compensi non superiori a 100.000€;

  • 15% per soggetti con ricavi o compensi compresi tra 100.000€ e 400.000€;

  • 10% per soggetti con ricavi o compensi compresi tra 400.000€ e 5.000.000€.

 

Per maggiori informazioni contattaci direttamente allo 03519967091 o scrivici a csmarketing@creditspecialist.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
decreto-rilancio-1200x600-1-e1590478495273-oq2sauu18thgxhy644pw9kdrt9p3csrusqn7tj9gh8