AGEVOLAZIONI ATTIVE

Foto finanza agevolata_big

Di seguito proponiamo un estratto aggiornato dei principali bandi attivi ed in pubblicazione:

AGEVOLAZIONI NAZIONALI – NOVITA’

SIMEST PATRIMONIAZZAZIONE **RIAPERTURA UFFICIALE 3 GIUGNO 2021**
Si tratta di una misura finalizzata a mantenere o incrementare il livello di solidità patrimoniale dell’impresa. 
Possono presentare domanda di partecipazione tutte le PMI e MIDCAP italiane (imprese fino a 1.500 dipendenti e senza limiti di fatturato/patrimoniali), costituite in forma di società di capitali, che nell’ultimo biennio abbiano realizzato all’estero almeno il 20% del proprio fatturato. Requisito essenziale alla presentazione della domanda è, pertanto, aver deposito almeno due bilanci.
AGEVOLAZIONE:
Finanziamento sino al 40% del patrimonio netto dell”impresa con un massimo di 800.000 euro, di cui:
– a FONDO PERDUTO fino al 50% della richiesta (con un importo massimo al momento in via di definizione);
– a rimborso la quota parte residua (tasso 0,55%* senza garanzia).
*tasso di riferimento mese di marzo 2021
>> L’OPERAZIONE NON É SEGNALATA IN CENTRALE RISCHI<<
VOUCHER TEM**CHIUSURA IMMINENTE 15 APRILE 2021**
Incentivo a favore delle micro e piccole imprese con strategie di espansione e consolidamento sui mercati esteri.
Possono richiedere il contributo le Micro e Piccole imprese manifatturiere (codice Ateco C) con sede legale in Italia, anche costituite in forma di rete.
Il voucher finanzia le spese sostenute per servizi consulenziali da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, inseriti temporaneamente in azienda, ed iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.
Il contributo è concesso in regime “de minimis”:
– 20.000 euro alle micro e piccole imprese a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 30.000 euro;
– 40.000 euro alle reti a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore a 60.000 euro;
Le prestazioni devono avvenire nell’ambito di un contratto di consulenza manageriale della durata di 12 mesi per le micro e piccole imprese e 24 mesi per le reti.

FOCUS LOMBARDIA – BANDI DI PROSSIMA APERTURA

APPROVATE CON GIUNTA REGIONALE IN DATA 29.03.2021 LE LINEE GUIDA DELLE MISURE «TECH FAST LOMBARDIA» (Azione I.1.B.1.2) e «BREVETTI 2021» (Azione I.1.B.1.1), PUCCLICATE CON BOLLETTINO UFFICIALE DI DELLA REGIONE LOMBARDIA IN DATA 07.04.2021:

TECH FAST LOMBARDIA (azione I.1.B.1.2.)
FINALITÀ E BENEFICIARI: La misura intende intercettare progetti di sviluppo tecnologico di un certo grado di maturità tecnico-scientifica eventualmente abbinati ad attività di innovazione di processo, al fine di implementare meccanismi virtuosi di accelerazione dell’innovazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI LOMBARDE – attraverso l’adozione di soluzioni innovative nelle aree strategiche di Regione Lombardia – in grado di agevolarne un riposizionamento competitivo grazie al raggiungimento di un più elevato potenziale in termini di produttività ed attrattività.
PROGETTI AMMISSIBILI:
i progetti dovranno essere legati alle aree di specializzazione intelligente (S3) di Regione Lombardia (Aerospazio, Agroalimentare, Eco-Industria, Industrie creative e culturali, Industria della salute, Manifatturiero avanzato, Mobilità sostenibile).
Sono ammissibili progetti di:
– sviluppo sperimentale e di innovazione di processo (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di trasformazione digitale quali – ad esempio – advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data);
– solo sviluppo sperimentale, afferenti alle aree di specializzazione intelligente (S3) di Regione Lombardia.
Inoltre i progetti devono:
a) essere realizzati nell’ambito di sede operativa ubicata sul territorio lombardo;
b) prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 80.000,00;
c) essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di partecipazione al bando attuativo.

SPESE AMMISSIBILI:
Le PMI potranno richiedere l’agevolazione, ad esempio, per spese di personale, strumentazioni e attrezzature, costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, costi per servizi di consulenza, materiali e forniture, oltre che per la copertura di spese generali (per il 15% delle spese di personale)
CONTRIBUTO: Il sostegno previsto sarà pari al 50% delle spese ammissibili fino a un massimo di 250 mila euro per soggetto.
BREVETTI 2021 (azione I.1.B.1.1)
FINALITÀ: La misura intende sostenere le micro, piccole e medie imprese (MPMI) lombarde o liberi professionisti nell’ottenimento di nuovi brevetti europei e internazionali o estensioni degli stessi a livello europeo o internazionale relativamente a invenzioni industriali.
CONTRIBUTO:
Contributo a fondo perduto nei limiti della dotazione finanziaria della misura:
LINEA INTERNAZIONALIZZAZIONE PLUS
FINALITÀ: Promuovere l’internazionalizzazione del tessuto imprenditoriale lombardo supportando la realizzazione di progetti di internazionalizzazione complessi da parte di PMI tramite la realizzazione di programmi integrati atti a sviluppare e/o consolidare la presenza e la capacità di azione delle stesse nei mercati esteri.
AGEVOLAZIONE:
Sarà concessa fino al 100% delle spese ammissibili, di cui l’80% sotto forma di finanziamento agevolato ed il restante 20% sotto forma di contributo a fondo perduto. L’agevolazione è richiedibile per un importo minimo di € 40.000,00 e un importo massimo di € 500.000,00.
BENEFICIARI:
PMI iscritte e attive al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi e con sede operativa in Lombardia.

FOCUS LOMBARDIA – BANDI ATTIVI

CREDITO ORA
FINALITÀ: abbattimento tassi nuovi finanziamenti per liquidità di importo minimo 10.000 euro e massimo 30.000 euro stipulati successivamente al 16 ottobre 2020
AGEVOLAZIONE:
Contributo in conto interessi pari al 3% fino a € 2.500,00
BENEFICIARI:
Micro e Piccole imprese con Ateco: 56.10.1, 56.10.2, 56.10.3 e 56.30 (ristoranti, gelaterie, pasticcerie e bar)
CREDITO ADESSO EVOLUTION
FINALITÀ: iniziativa volta a finanziare il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale delle imprese operanti in Lombardia (con organico inferiore a 3.000 dipendenti) mediante la concessione di finanziamenti chirografari e di un contributo in conto interessi.
AGEVOLAZIONE: finanziamento chirografario e contributo in conto interessi. L’importo del finanziamento è compreso:
– tra 30 mila e 800 mila euro per le PMI;
– tra 100 mila e 1,5 milioni di euro per le MID CAP.
Per tutti i soggetti l’importo non può superare il 25% dalla media dei ricavi tipici risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi.
La durata del finanziamento è compresa tra 24 e 72 mesi (di cui preammortamento massimo di 24 mesi).
BENEFICIARI: PMI e MID CAP del settore manifatturiero, dei servizi alle imprese, del commercio all’ingrosso, delle costruzioni e del turismo.**
**Da effettuare verifica mirata sulla base del codice Ateco dell’impresa interessata.

IMPORTANTE NOVITÀ: CON BOLLETTINO UFFICIALE DATATO 9.4.2021, REGIONE LOMBARDIA HA COMUNICATO L’AMPLIAMENTO DEI BENEFICIARI DELLA MISURA CREDITO ADESSO EVOLUTION ALLE IMPRESE MAGGIORMENTE PENALIZZATE DALLA PANDEMIA QUALI: GESTORI DI STADI, PISCINE, PALESTRE, CLUB SPORTIVI E CENTRI RICREATIVI, ENTI PER LA PROMOZIONE DI EVENTI SPORTIVI.

AGEVOLAZIONI NAZIONALI – CONTINUATIVE

SABATINI 
Agevolazione ottenibile sull’acquisto di beni strumentali nuovi, a fronte della stipula di un contratto di finanziamento / leasing di pari valore rispetto al totale imponibile dei beni.
AGEVOLAZIONE:
Contributo in conto impianti pari al 7,7% dell’importo imponibile per investimenti ordinari, elevabile al 10% per investimenti Industria 4.0
BENEFICIARI:
PMI con sede operativa in Italia
NOVITÀ 2021:
Dal 1° gennaio 2021 il contributo Sabatini è erogato in un’unica soluzione
DISPONIBILITÀ CONTRIBUTO:
CREDITO D’IMPOSTA BENI STRUMENTALI – PIANO TRANSIZIONE 4.0
Per effetto della Legge di Bilancio 2021, approvata in data 30/12/2020, è stato potenziato e rifinanziato il Credito d’Imposta per investimenti in beni strumentali materiali ed immateriali 4.0 è stato esteso fino al 31 dicembre 2022.

Per i beni strumentali materiali 4.0, a fronte di investimenti effettuati dal 16 novembre 2020 al 31 dicembre 2021, il credito d’imposta spetta nella misura del:
– 50% del costo per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro;
– 30% del costo per la quota di investimenti superiori a 2,5 milioni e fino a 10 milioni di euro;
– 10% del costo per la quota di investimenti superiori a 10 milioni e fino al limite massimo di costi complessivamente ammissibili pari a 20 milioni di euro.
Per gli investimenti effettuati nel 2022, invece, il credito di imposta scende al 40% per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro e al 20% per la quota di investimenti superiori a 2,5 milioni e fino a 10 milioni di euro, mentre rimane al 10% per la quota di investimenti superiori a 10 milioni e fino a 20 milioni di euro.

La novità più rilevante è la possibilità di fruire del credito d’imposta in 3 quote annuali di pari importo (anziché 5), a decorrere già nell’anno dell’interconnessione, senza attendere, come in precedenza, l’anno successivo.
“VOUCHER 3I – INVESTIRE IN INNOVAZIONE” **FONDI ANCORA DISPONIBILI**
Iniziativa rivolta alle start up innovative, MPMI e Grandi, per la valorizzazione del proprio processo di innovazione.
Per avere diritto al Voucher, i servizi di consulenza dovranno essere forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati, iscritti in appositi elenchi predisposti rispettivamente dall’Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense.
Il Voucher 3I è concesso con i seguenti importi:
– 2.000 euro + IVA per i servizi di consulenza relativi alla verifica della brevettabilità dell’invenzione e all’effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive;
– 4.000 euro + IVA per i servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi;
– 6.000 euro + IVA per i servizi di consulenza relativi al deposito all’estero della domanda nazionale di brevetto.
 
Per approfondimenti invia una mail a csmarketing@creditspecialist.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Foto finanza agevolata_big