L’IMPORTANZA DELLA POSIZIONE FINANZIARIA ALL’INTERNO DEL BILANCIO

La posizione finanziaria netta, in breve PFN, è un indicatore finanziario calcolato quale differenza tra i debiti finanziari ed i crediti finanziari (comprensivi di liquidità), qualunque sia la loro durata (b/t e m/t). Se il risultato di tale grandezza di bilancio è negativo, si parla di PFN Positiva in quanto nonostante il dato sia negativo, i debiti finanziari sono minori dei crediti finanziari e quindi si ha più liquidità rispetto ai debiti; qualora invece il risultato sia positivo, ci troveremmo di fronte ad una situazione dove le passività finanziarie sono superiori ai crediti finanziari e quindi si parla del cosiddetto “Indebitamento Finanziario Netto”.
Potrebbe sembrare un controsenso, ma l’importante è capire come leggere il dato e come viene effettuato il calcolo.
La PFN rappresenta quindi l’insieme delle fonti di finanziamento esterne dell’azienda. Il solo dato della PFN non è di per sé descrittivo dell’azienda se non lo si rapporta ad altre grandezze del bilancio: le più importanti sono il patrimonio netto (in breve PN) ed il margine operativo lordo (in breve MOL).

Nel primo caso, se rapportiamo la PFN al PN si otterrà un dato che rappresenta il grado di solidità e di efficienza della struttura patrimoniale dell’azienda. In tal senso, se il risultato sarà:
– tra 1 e 3, si valuterà la società come un’azienda equilibrata e capace di far fronte agli impegni con il proprio patrimonio;
– tra 3 e 5, invece, equivalgono ad una sostanziale rischiosità media;
– superiore a 5, evidenziano un alto rischio e quindi mezzi propri completamente insufficienti.
Nel secondo caso, rapportando la PFN al MOL si otterrà un risultato che indicherà sostanzialmente il numero degli esercizi che la società impiegherà per restituire tutto il debito finanziario che risulta a bilancio. In particolare, un risultato:
– tra 1 e 3 è definito accettabile dagli stakeholders finanziari;
– tra 3 e 5 ha una media rischiosità da tenere sotto controllo;
– oltre 5 la situazione risulta molto rischiosa.
Ciò non toglie che tale risultato possa essere inficiato da operazioni immobiliari a medio lungo termine e quindi da valutarsi di conseguenza.

Per migliorare il dato della PFN ci sono varie “soluzioni”, non sempre di facile attuazione, come ad esempio ridurre i tempi di incasso dei clienti (aumentando quindi il volume della cassa), magari mediante l’attivazione di un contratto di Factoring Pro-Soluto che permetterebbe di ridurre la voce dell’attivo patrimoniale “crediti verso clienti” ed incrementare la voce “disponibilità liquide”.
Per la parte invece dello stato patrimoniale passivo, l’allungamento dei termini di pagamento fornitori potrebbe portare a un minor assorbimento della cassa e quindi migliorare il dato della PFN.
Oggigiorno, quando si approccia un istituto di credito per instaurare un rapporto continuativo e si richiedono delle linee di credito atte a coadiuvare lo sviluppo economico della stessa società, l’istituto finanziario analizza la posizione finanziaria netta come principale fattore che definisce, senza ombra di dubbio, l’indebitamento della società e, conseguentemente, la sostenibilità degli investimenti che la stessa vuole realizzare.

Detto questo è evidente che un’oculata gestione ed un’attenta valutazione della propria posizione finanziaria netta aziendale, da parte dell’imprenditore, è fondamentale per la crescita e stabilità della propria società.
Esistono in commercio diversi software gestionali che permettono il controllo di tale indicatore, ma l’inserimento dei dati in maniera corretta è essenziale per poter avere dei risultati realistici: infatti anche un solo dato riportato nel rigo sbagliato può pregiudicare la buona riuscita del calcolo.
Nasce quindi l’esigenza di avere un Responsabile con specifiche competenze in ambito finanziario, interno o esterno all’azienda, che possa gestire tali dati con la necessaria professionalità.
 
Affidati a noi

 

Corporate and Finance è la tua guida sicura nello sviluppo della tua impresa, uno specialista che ti accompagna, un professionista del credito sempre al tuo fianco.

 

Come TE siamo imprenditori e come TE abbiamo a cuore i risultati della TUA azienda.

 

Autore: Giovanni Teruzzi – Consulente Aziendale Senior

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
immm